Image Alt

Chi Siamo

Museo delle antiche Ancore e del Mare

MU.MA.K.

Il MU.MA.K., Museo delle antiche Ancore e del Mare, nasce il 31 maggio 2019 dopo 100 giorni di lavoro ininterrotto.

Il MU.MA.K ha sancito una collaborazione tra un artista visionario ed un imprenditore illuminato, un legame tra un luogo prezioso incastonato nel blu del mare ed il grigio della roccia e la volontà di non essere complici dello sfacelo che sta trasformando il pianeta in una grande pattumiera.

Attilio Armone, artista e performer, e Massimo Stirparo, titolare del Villaggio Blanca Cruz, sono gli artefici della grande opera che sta prendendo forma con contributi ogni volta originali, per dare sempre più slancio al progetto di un museo all’aperto sulla storia del territorio costiero e le bellezze che il mare continua ad offrirci, nonostante tutto.

È Armone che ha dato forma all’idea di un museo per amplificare il grido di allarme contro le brutture dell’azione dell’uomo sull’ambiente: <Sono ormai decenni che mi impegno per veicolare la storia del territorio attraverso l’arte e sfruttare gli strumenti che quest’ultima mi mette a disposizione per costruire un domani più equo e sostenibile. L’ho fatto in passato con le mie pennellate sul damasco catanzarese e lo studio sulla tradizione serica del capoluogo, e lo faccio oggi attraverso una riflessione più profonda e più spirituale, ma con ricadute fortemente concrete e tangibili, sulle responsabilità della mia generazione, artefice dei disastri ambientali che lascia in eredità ai nostri figli e nipoti. Ecco perché un Museo: un esempio di rottura e di contrasto ma soprattutto di sensibilizzazione ed educazione al recupero ed alla tutela di quanto di bello c’è intorno a noi.

I nostri interlocutori privilegiati saranno i bambini su cui riponiamo la speranza di una visione più rispettosa e sostenibile del creato>.

Tutto questo però non si sarebbe potuto realizzare se non ci fosse stato l’appoggio forte di un mecenate moderno, l’imprenditore Stirparo che ha messo a disposizione le sue risorse per essere coprotagonista di questa rivoluzione culturale prima ancora che imprenditoriale: <Sono sentimentalmente legato a questo angolo di paradiso ed ho sempre creduto che fare impresa non voglia dire fare profitto ma creare valore. Il valore che questo pezzo di terra e mare ha e che noi, in maniera discreta e attenta, vogliamo proteggere e moltiplicare, trasferire ai più, creando un tutt’uno tra impresa e territorio in un’evoluzione reciproca e vicendevolmente arricchente. Dal Villaggio passano ogni anno migliaia di persone, gente del posto e stranieri di ogni dove, ma anche nomi altisonanti del panorama culturale internazionale e noi vogliamo sfruttare questa opportunità per gridare a gran voce quanto siamo orgogliosi della nostra terra e quante energie sono però necessarie per tutelarla e invertire tendenze distruttive e squalificanti. Noi guardiamo a questo museo come ad un trampolino per far spiccare il volo a nuove idee, confrontare le nostre visioni e aggregare energie per far germogliare il futuro a partire dalle solide radici che affondano nella cultura made in Calabria>.

" Utilizzo l’arte per navigare questo meraviglioso miglio blu "

Attilio Armone
Artista e Cofondatore MU.MA.K.
MU.MA.K.

Collaborazioni

Partecipazioni attive con Enti e Associazioni

Aperti da Maggio a Novembre
Lunedì - Domenica
Mattina: 09:00 - 12:00
Pomeriggio: 15:00 - 20:00
Visite prenotabili: min. 6 Persone a Visita.

+39 334.7499955

Via Lungomare 22 - 88069
Caminia di Stalettì (CZ)